Pianura, collina e montagna: non troppo tempo fa esisteva una casa per ogni ambiente. Una mostra a Pinerolo racconta come cambiava l’abitazione

FACENDO UN SALTO in un passato nemmeno troppo lontano il nostro territorio racconta diverse tipologie abitative che caratterizzavano soprattutto gli ambienti rurali. La casa cambiava in pianura, collina e montagna. Oggi tutto questo si può imparare da una mostra.

Nel Museo Etnografico di Pinerolo (via Brignone 3), grazie anche ai modellini realizzati da Agostino Pons, è possibile fare un viaggio indietro nel tempo alla scoperta di almeno tre diversi modelli. La casa di pianura, quella collina e quella di montagna.

La casa di pianura

Casa in pianura, collina e montagna: modellini in mostra a Pinerolo

La cascina era la tipica casa di pianura, costruita in muratura con copertura in coppi. Una cascina era composta da più parti disposte attorno ad un’aia centrale. Nella costruzione principale c’era la cucina a piano terra, le camere da letto al primo piano, un sulè (solaio) nel sottotetto, la crota (cantina) nel seminterrato. A fianco alla cucina era situata la stalla al piano terreno ed il fienile al piano superiore.

Vi erano inoltre una tettoia che fungeva da capanno per gli attrezzi, il pollaio, il porcile, la conigliera per il ricovero degli animali domestici. L’acqua veniva attinta da un pozzo ed il gabinetto era all’esterno, spesso vicino al pollaio.

La casa di collina

Costruita in muratura con la copertura in coppi, la casa di collina era composta di cucina, stalla e un crutin (piccola cantina) al piano terra, le camere da letto e il fienile al primo piano, un sulè (solaio) nel sottotetto.

A volte era anche presente una crota (cantina) nel seminterrato; i diversi piani erano collegati da scale esterne. Neppure nella casa di collina c’era l’acqua corrente che veniva attinta dal pozzo che era situato all’esterno come i gabinetti.

La casa di montagna

La tipica abitazione di montagna è la grangia costruita in pietra con copertura in legno ( con le scandole) o in pietra (con le lose).

Nonostante ci fossero piccole varianti, di solito a piano terra si trovava la cucina e la stalla, al primo piano una o due camere da letto e il fienile, nel sottotetto il solaio, le scale erano all’esterno dell’abitazione.

L’acqua era presa da una fontana sempre sull’esterno dell’abitazione. Anche i servizi erano ubicati fuori l’abitazione.

Casa in pianura, collina e montagna: modellini in mostra a Pinerolo

I modellini in scala delle diverse tipologie di casa realizzati da Agostino Pons possono essere ammirati al Museo Etnografico di Pinerolo, via Brignone 3. Domenica dalle 10:30-12:00 15:30.18:00.

Per visite guidate tel 0121794283 didattica Ce- SMAP, didatticacaceasmap@alice.it

CM